Discus: come allestire un acquario per i Discus

Symphysodon Discus, pesci acquario


Come allestire un acquario per i Discus
: se avete intenzione di acquistare dei Discus con molta probabilità non siete dei neofiti che approdano per la prima volta nel mondo dell’acquariofilia. Tuttavia, seppur si ha esperienza in acquariofilia è bene sapere determinate cose che, seppur per qualcuno possono essere scontate, per altri non lo sono. Pertanto è bene sapere che per allevare i Discus nel vostro acquario non potete non avere una vasca grande di almeno 350 litri, un sistema di filtraggio sovradimensionato, un impianto di osmosi inversa, ed altra attrezzatura.

E’ bene ricordare che il Discus è un pesce di branco, per cui è sempre consigliato, sopratutto a chi si sta per avvicinare a questo animale, che sono necessari almeno 8 esemplari, meglio se acquistati e inseriti tutti insieme. Inoltre necessita di acqua sempre pulita e con valori ottimali, e di poca illuminazione.

Cosa serve per allestire un acquario per i Discus

L’acquario per i Discus

C’è una teoria che dice che per ogni Discus adulto siano necessari 50 litri di acqua. Per cui se avete intenzione di ospitare 8 discus adulti nel vostro acquario avrete bisogno di una vasca da 400 litri. Partendo da questa semplice regola, bisogna considerare anche che la vasca deve essere lunga almeno 1 metro, ancora meglio se è lunga 1,50. Più grande e lungo sarà l’acquario, più facile sarà la sua gestione ed i pesci ringrazieranno.

Allestimento vasca

L’allestimento ideale sarebbe di avere un fondo di sabbia con granulometria di circa 1mm. Qualche radice e poche piante. Considerate che i Discus devono essere mantenuti ad una temperatura che va dai 28 ai 30 c°, per cui è necessario scegliere piante che tollerino queste temperature.

Piuttosto considerate l’idea di aggiungere piante galleggianti, che oltre a mantenere bassi i nitrati e quindi aiutarci nel mantenere i valori dell’acqua ottimali, i vostri pesci trarranno profitto poiché avranno delle zone d’ombra dove rifugiarsi. Sempre per l’alta temperatura è necessario avere un aereatore in vasca sempre acceso, poiché con queste temperature l’ossigeno in acqua sarà quasi nullo ed i pesci morirebbero.

La vasca di accrescimento

Se invece avete intenzione di prendere un gruppetto di piccoli Discus ancora da accrescere, potete considerare l’idea di poterli ospitare durante la fase di crescita in un acquario più piccolo da 200L. Questo però solo nella fase di accrescimento, dopo andranno ospitati in un acquario delle giuste dimensioni in base alla quantità di Discus che avete acquistato o che avete intenzione di acquistare.

Ricordate che ben presto i vostri Discus cresceranno e che una vasca da 200L sarà troppo piccola per loro. Questo porterebbe a tutta una serie di conseguenze che a lungo andare i pesci ne soffrirebbero.

Allestimento vasca di accrescimento

In questo caso abbiamo ben poco da allestire in quanto abbiamo semplicemente bisogno di un acquario, cioè solo i 5 vetri, senza sabbia e senza piante. L’unica cosa che ci serve è un sistema di filtrazione sovradimensionato, un aereatore sempre acceso ed un termoriscaldatore.

Questo perché nella fase di accrescimento i piccoli necessitano di tanti pasti durante l’arco della giornata, e pertanto sporcano molto, da questo nasce la necessità di dover sifonare il fondo senza tanti impedimenti e senza il rischio che il cibo rimanga intrappolato nel fondo con conseguente inquinamento dell’acqua.

Oltretutto, il Discus è un pesce che mal sopporta lo sporco e farebbe presto ad ammalarsi. Tuttavia, qualora lo trovaste antiestetico tenere una vasca spoglia potreste considerare l’idea di mettere una spruzzata di sabbia sul fondo e magari una radice che non intralci troppo i lavori di pulizia. L’importante è tenere l’ambiento pulito e valori dell’acqua sempre ottimali. A tal proposito sono consigliate piante galleggianti che vi aiutano a mantenere i nitrati sotto controllo.

Attrezzatura per l’acquario dei Discus

Il fondo

Il fondo ideale per i Discus è la sabbia o ghiaia con una granulometria che va da 0,8 mm a 1,5 mm. Poiché il Discus ama soffiare sul fondo alla ricerca di cibo, la sabbia è il fondo più adatto allo scopo, poiché oltre ad avvicinarsi alle condizioni del proprio habitat naturale, non si rischia di recare danni alla bocca dell’animale.

Il filtraggio

Il filtro o i filtri devono sempre essere sovradimensionati in base alla capacità della vasca. Per cui se avete una vasca da 400 litri è meglio se avete un filtro per un acquario da minimo 800 litri. Visto che i Discus non amano troppo la corrente è preferibile avere un filtro con portata regolabile, oppure avere una spray bar che ci aiuti a non avere eccessiva turbolenza in acquario. Una tecnica sempre più diffusa è quella di utilizzare un pre-filtro a sostegno del filtro principale. Quest’ultimo solitamente viene caricato con sole spugne ed il filtro principale con solo cannolicchi. Questo oltre ad aumentare la capacità filtrante, ci aiuta parecchio nelle operazioni di manutenzione e pulizia del filtro, poiché è necessario pulire regolarmente le varie spugne senza dover toccare il filtro principale e salvaguardare la flora batterica del filtro.

Osmosi inversa

Avere a disposizione acqua di osmosi è molto importante al fine di allevare al meglio i nostri Discus è fornire loro un acqua tenera. Solitamente l’acqua di rete che esce dal nostro rubinetto è troppo dura per questi pesci, oltre a esserci la presenza di sostanze disciolte come cloro, nitrati, ecc. che non fanno bene ai pesci.

L’acqua di osmosi la si può trovare nei negozi di acquariofilia, tuttavia, non credo sia conveniente in termini di soldi e di fatica andare dal vostro negoziante a comprare l’acqua di osmosi da portarvi a casa. Oggi si possono trovare diversi impianti di osmosi inversa a prezzi accessibili ed alcuni davvero economici. Acquistare un impianto dovrebbe essere il primo passo per chi sta pensando di acquistare dei Discus. Basterà collegare il vostro impianto al rubinetto di casa per ottenere acqua pura e priva di qualsiasi sostanza disciolta in acqua. Sappiate che provare ad allevare Discus con sola acqua di rubinetto non si andrà molto lontano.

Aeratore

Un altro accessorio indispensabile è l’aeratore, che vista la temperatura che dovremmo mantenere per allevare i nostri Discus, e cioè tra i 28 e 30 gradi, l’ossigeno disciolto in acqua non sarà sufficiente a far sopravvivere i nostri pesci. Per cui, questo dovrà rimanere acceso 24 su 24 anche in presenza di piante.

Test dell’acqua

Per ultimo ma non meno importante è necessario monitorare i valori dell’acqua. Oltre ai classici test per nitrati, nitriti, Kh, Gh, Ph, e via dicendo, abbiamo bisogno anche di un conduttivimetro. Per i Discus la conduttività deve essere tra i 400/500, mentre per la riproduzione bisogna avere un valore più basso di circa 100/150. Il Ph meglio se leggermente acido intorno al 6-6,5, ed acqua tenera Kh tra 3 e 5 e Gh tra 7 e 10